slitherine stargate
09/08/2021
6 min read

Se c’è una casa produttrice di videogiochi che negli ultimi mesi ha fatto parlare molto di sé, e in positivo, quella è senza ombra di dubbio Slitherine Software Ltd. La casa britannica ha infatti annunciato una serie di nuovi titoli che hanno fatto balzare sulla sedia non pochi. Tre in particolar modo: Stargate Timekeepers, Starship Troopers – Terran Command e Panzer Corps 2: Pacific.

Stargate Timekeepers

Iniziamo da quello che, molto probabilmente, ha colto tutti di sorpresa ovvero Stargate Timekeepers. Erano anni che i fan di Stargate avevano perso ogni speranza per un revival della serie in qualsiasi forma. Timidi tentativi erano stati fatti con Stargate: Resistance, Stargate Command e Stargate SG-1: Unleashed, ma con risultati abbastanza mediocri.

E poi, così all’improvviso, Slitherine ti annuncia Stargate Timekeepers! Le informazioni sono ancora scarsissime ma sappiamo che si tratterà, quasi sicuramente, di uno strategico in tempo reale, in cui viaggeremo da un sistema solare all’altro combattendo contro i Signori dei Sistema. A quanto pare non comanderemo però la mitica SG-1, bensì la squadra del comandante Eva McCain.

Il team della McCain si troverà in Antartide per dare supporto all’SG-1 durante la battaglia contro la flotta di Anubis, collocando quindi gli eventi a fine Stagione 7. Non sappiamo ancora se il gioco si concentrerà solamente sugli scontri tra astronavi o se comprenderà anche avventure a terra, ma il fatto che il suo sviluppo sia nelle mani di Black Lab Games, ovvero lo studio dietro all’ottimo Battlestar Galactica: Deadlock, ci fa ben sperare.

Starship Troopers – Terran Command

Altra bomba e altro titolo tratto da un film diventato un cult della fantascienza, Starship Troopers per l’appunto. Starship Troopers – Terran Command, sviluppato sempre da Black Lab Games, è uno strategico in tempo reale in cui controlleremo gli uomini e le donne della Fanteria Mobile impegnati, ovviamente, a fronteggiare gli Aracnidi. La nostra missione sarà quella di correre in aiuto dei coloni sul pianeta desertico di Kwalasha, importante centro minerario che dovremo difendere ad ogni costo.

Dovremo usare ogni stratagemma per poter fare fronte alla marea infinita di insetti, evitando di cadere nelle loro imboscate mortali. Sebbene praticamente sempre in inferiorità numerica, avremo a nostra disposizione un vasto arsenale di armi ed unità con cui seminare morte e distruzione. La fanteria armata con il Fucile d’Assalto Morita e con Granate a Frammentazione MX-90, sarà ovviamente la colonna portante delle nostre armate. Compagnie con armamenti pesanti, genieri con cui costruire torrette, barricate e campi minati ci forniranno il supporto necessario durante le varie missione.

Con il proseguire della campagna potremo poi scoprire nuove tecnologie con cui ricercare armamenti ancora più potenti come il fucile E-Pulse, il supporto aereo dei Caccia TAC, i MEC corrazzati Marauder e molto altro ancora. Si parla di dozzine di unità ognuna con le proprie abilità speciali. È stato inoltre confermato che il terreno influirà sull’efficacia delle truppe e che saranno presenti elementi di gameplay come il Campo Visivo Effettivo e La Linea di Tiro Effettiva in grado di dare a Starship Troopers – Terran Command una maggiore profondità dal punto di vista strategico

Panzer Corps 2: Pacific

Ne avevamo parlato già in occasione dei 10 anni di Panzer Corps, quando Slitherine annunciò il suo sviluppo, e torniamo a farlo in occasione di questo articolo. Lo stupendo strategico a turni di Flashback Games si espande ulteriormente e ci porta nel Teatro del Pacifico. Anche in questo caso si tratterà del primo di una serie di DLC pensati per ripercorrere nella maniera più dettagliata possibile tutte le fasi della Guerra nel Pacifico, tanto dalla parte Alleata che da quella dell’Esercito del Sol Levante.

La campagna di Panzer Corps 2: Pacific coprirà eventi chiave della guerra come Guadalcanal, Midway, Wake Island e Tarawa. Ovviamente nuova enfasi sarà data al combattimento navale, che verrà rivisto per renderlo più profondo e complesso. Per quello che riguarda invece le unità sappiate che già il primo DLC comprenderà la bellezza di 70 unità uniche. Un ottimo inizio, non c’è che dire.

09/08/2021
In this post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.