09/07/2021
34 min read

Iniziamo le nostre avventure nelle nuove Storie Assurde uscite in occasione della terza stagione di Sea of Thieves. Se vi servisse, vi rimandiamo anche alla nostra pagina con tutte le guide per queste nuove Tall TalesGuida Sea of Thieves: Vita da Pirata – Tutte le missioni, i diari e le onorificenze..

Vita da Pirata

Per iniziare la storia recatevi alla spiaggia dove si trova la tenda della naufraga. Alle sue spalle troverete svariati capitoli, votate con la vostra ciurma quella accompagnata dal modellino di una nave: Vita da pirata.

Ascoltate quello che ha da dirvi la naufraga e salpate verso il portale dimensionale che creerà in mezzo all’arco di roccia alle sue spalle.

Vita da Pirata, il portale per il Mare dei Dannati.

Una volta attraversato il portale vi ritroverete nel Mar dei Dannati. Nella primissima parte il gameplay è on rail: la nave non risponderà ai comandi e tutto quello che dovrete fare sarà godervi il paesaggio e l’ambientazione.

Vita da Pirata, il Mare dei Dannati.

Strani lidi

Una volta passato il secondo portale, mantenete la rotta della nave aggiustandola il poco che serve per non infrangervi contro gli scogli: ben presto avvisterete una piccola spiaggia dove approdare.

Vita da Pirata, la spiaggia.

Seguite il sentiero che si dipana nella boscaglia, arriverete ad un’apertura nella roccia vigilata da una statua.

Vita da Pirata, la grotta.

Continuate a seguire il sentiero all’interno della montagna, arriverete in una grotta illuminata da un falò. Prendete la fiamma delle anime del falò con la vostra lanterna e usatela per accendere le due lanterne ai lati della porta che così si aprirà.

Entrate nella prossima stanza, salite a destra sulla parte sopraelevata e accendete la lanterna dello scheletro.

Vita da Pirata, accendere la lanterna.

Scendete e seguite il fiume sotterraneo sulla sinistra fino ad arrivare a una scialuppa distrutta: accendete la lanterna.

Vita da Pirata, accendere la seconda lanterna.

Tornate sui vostri passi, a sinistra della porta troverete uno scheletro appoggiato al muro: spostate il braccio e accendete anche la sua lanterna.

Vita da Pirata, accendere la terza lanterna.

La porta finalmente si aprirà. Seguite il sentiero, alla vostra sinistra troverete un relitto ma continuate a seguire la strada in salita. Passate la passerella e saltate sulle rocce.

Vita da Pirata, i pirati fantasmi.

Arrivati nella stanza dove alcuni fantasmi pirati stanno gozzovigliando, prendete il sentiero sulla sinistra che passa sotto la cascata per recuperare il manico del remo.

Tornate su vostri passi e prendete il sentiero in salita. Usate il manico del remo con la porta per aprirla.

Vita da Pirata, riparare la leva.

Seguite il cammino saltando sulle rocce e camminando sulle passerelle. Lasciatevi una cascata sulla destra e camminate fino a trovare una cassa con sopra una lanterna: accendetela.

Vita da Pirata, accendere la lanterna.

Continuate a seguire il percorso e usate l’argano che trovate sulla cima per abbassare il ponte.

Vita da Pirata, usare l'argano.

Passate sul ponte e usate la carrucola davanti a voi per alzare un altro passaggio.

Vita da Pirata, usare la carrucola.

Saltate sul ponte appena alzato e infine sulla roccia davanti a voi, scendete verso sinistra seguendo un molo. Alla fine del pontile troverete una lanterna da accendere.

Vita da Pirata, accendere la lanterna.

Attendete che arrivino i pirati fantasmi che sbloccheranno il passaggio successivo sparando alla corda.

Vita da Pirata, la scialuppa dei pirati fantasmi.

Passate sul ponte e seguite il sentiero fino ad arrivare al tesoro.

Vita da Pirata, il tesoro dei pirati fantasmi.

Continuate a seguire il sentiero che si dipana sulla vostra destra saltando sulle rocce.

Salite la scala sulla vostra destra, troverete una corda da recidere con la vostra spada per far cadere il ponte, scendete la scala e proseguite il vostro cammino.

Usate la carrucola per avvicinare l’albero, saltateci sopra e aspettate che ritorni alla posizione originale per saltare sull’altra sponda.

Seguite il costone roccioso e tagliate la corda davanti a voi per aprirvi un passaggio.

Vita da Pirata, tagliare la corda.

Giungerete a un fiume, saltateci dentro e godetevi lo scivolo in pieno stile Goonies!

Vita da Pirata, il fiume sotterraneo.

Prendete il sentiero sulla vostra destra fino a che non arriverete alle porte di una cittadina. Aprite le porte accendendo il braciere collocato sopra le scale alla vostra sinistra.

Vita da Pirata, accendere il braciere.

Tornate sui vostri passi ed oltrepassate in paese, avete raggiunto il checkpoint e sbloccato l’onorificenza: “Strani Lidi” – Hai navigato con successo in Dead’s Man Grotto.

Vita da pirati

Passate il ponte in pietra e scendete verso il paese, ben presto incontrerete il Capitano Maledetto rinchiuso in una gabbia sospeso sopra la vostra testa, la vostra missione sarà liberarlo.

Prendete le scale a sinistra del palo dove è appeso il Capitano. Passate sopra gli alberi caduti e buttatevi nell’acqua.

Riemergerete davanti ad un montacarichi, usatelo e tenete a mente la porta al momento chiusa a chiave che troverete davanti a voi.

Usata il montacarichi a sinistra della porta per alzare il carico di casse.

Usate le casse come pedana e saltate sull’altro ponte. Andate a destra e usate la carrucola per posizionare le pedane come nell’immagine. Da dove vi trovate saltate sulla prima pedana e poi nella galleria alla vostra destra.

Raccogliete la Ricetta Speciale di Captain Bones che ci servirà in seguito.

Vita da Pirata, la Ricetta speciale di Captain Bones.

Aprite la porta e proseguite sull’albero caduto per raggiungere il Capitano e liberarlo dalla gabbia bruciando le corde con la vostra lanterna o tagliandole con la vostra spada. Dovrete appoggiare a terra la Ricetta Speciale di Captain Bones: ricordatevi di prenderla prima di scendere.

Vita da Pirata, far cadere la gabbia del Capitano Maledetto.

Raggiungete la gabbia caduta, vi servirà una chiave per aprirla.

Vita da Pirata, la Gabbia del Capitano Maledetto.

Tornate poco indietro e girate a destra per raggiungere la Taverna.

Vita da Pirata, la Taverna.

Salita sulla pedana davanti a voi e usate la carrucola per abbassare il lampadario.

Vita da Pirata, abbassare il lampadario.

Non scendete subito ma proseguite sull’altra pedana e raggiungete il tavolo. Accendete la candela per evocare i pirati e notate la X comparsa sulla mappa che stanno studiando.

Voltatevi di 180 gradi e saltate sull’altro ponte per leggere un diario del Capitano Maledetto (1 su 5).

Vita da Pirata, il primo diario.

Scendete, recuperate la chiave dal lampadario. Liberate il teschio del Capitano dalla gabbia e sbloccherete l’onorificenza: “Storie dei Dannati” – Hai salvato il Capitano Maledetto.

Per il momento lasciate il Capitano ai suoi soliloqui. Tornate verso la taverna ma girate a sinistra prima dell’entrata per prendere un piccolo molo. Arriverete in una stanza dove troverete un altro diario del Capitano (2 su 5) e degli scheletri intenti a giocare una partita a scacchi. Accendete la candela con la vostra lanterna.

Sembra che lo scheletro di destra sia rimasto a secco, recuperate la Ricetta Speciale del Captain Bones e rovesciatela nel suo boccale per sbloccare l’onorificenza: “Una sete implacabile” – Hai riempito il boccale di Capitan Bones a Sailor’s Grave.

La ricetta è decisamente esplosiva, recuperate il Capitano e tornate alla scacchiera. Il Capitano vi spiegherà che serve un pegno per continuare la partita, forse lo troverete dalla X della mappa dei pirati della taverna. Raggiungete il punto indicato dalla mappa, qualcuno deve aver già preso il tesoro. Seguite la scia di monete d’oro.

Arrivati dalla buca scavate con la vostra pala per disseppellire il Povero Dougie, risvegliatelo accendendo la sua lanterna e sbloccherete l’onorificenza: “I morti si svegliano” – Hai scoperto Dougie, il pirata sepolto.

Per trovare il suo tesoro tornate dalla gabbia dove era imprigionato il Capitano e seguite il pontile che si dipana sulla sinistra.

Vita da Pirata, il pontile.

Aprite la porta e leggete il diario del Capitano di fronte a voi (3 su 5).

Vita da Pirata, il terzo diario.

Usate la carrucola per aprire le tende e accendete le tre torce che troverete salendo le scale sulla destra.

Se avrete fatto tutto giusto partirà la musica di un carillon. Andate alle spalle dello scheletro a letto e guardate dove si trova la X.

Vita da Pirata, il Braccio Scheletrico.

Raggiungete il luogo davanti all’entrata della Taverna e disseppellite il tesoro.

Vita da Pirata, il tesoro.

Raccogliete il forziere e portatelo al Povero Dugie che vi darà la sua chiave.

Vita da Pirata, il povero Dougie.

Raccoglietela ed aprite il forziere per recuperare il Medaglione del Povero Dugie e sbloccare l’onorificenza: “Tesoro del morto” – Hai restituito il tesoro al Pirata sepolto a Sailor’s Grave.

Portate il medaglione al tavolo da scacchi e dopodiché posizionate la testa del Capitano sullo scheletro senza testa.

Il Capitano vincerà la partita per voi e potrete impadronirvi della chiave.

Vita da Pirata, la Chiave della Nave.

Tornate al primo montacarichi usato nel paese e sbloccate la porta che troverete davanti a voi con la chiave. Sbloccherete l’onorificenza: “La nave dei ladri” – Hai aperto la porta della nave chiusa a chiave a Sailor’s Grave.

Vita da Pirata, la Nave.

Raccogliete l’oro e, usando la carrucola che troverete poco più avanti sulla destra, girate totalmente le vele.

Recuperate il Capitano e dirigetevi verso il Faro.

Vita da Pirata, il Faro.

Salite fino sulla cima e posizionate il Capitano sullo scheletro senza testa e leggete il diario lì vicino (4 su 5).

Salite la scala e accendete il Faro con la vostra lanterna.

Usate i due timoni accanto al braciere per spostare il raggio di luce e accendere i tre bracieri davanti a voi. Richiamerete così il traghetto dei dannati.

Prima di andare accendete anche il braciere sopra la nave dove avete chiuso le vele poco fa, farà salire un ponte vicino alle mura.

Vita da Pirata, la luce del Faro.

Riprendete il Capitano e scendete dal Faro. Avete sbloccato l’onorificenza: “Aspettando l’eternità” – Hai evocato il Traghetto dei Dannati a Sailor’s Grave.

I clandestini dannati

Scesi dal Faro trovate un posto dove lasciare il Capitano e dirigetevi all’entrata delle mura. Sulla sinistra troverete il ponte che si è appena alzato.

Vita da Pirata, il ponte.

Dirigetevi verso il relitto e partirà un tema che molti di voi riconosceranno sicuramente: Monkey Island! Avete sbloccato l’onorificenza: “Il segreto della tomba” – Hai scoperto il segreto di Sailor’s Grave.

Vita da Pirata, il segreto di Sailor's Grave.

Leggete il diario alla base del primo albero (1 su 5) e quello sopra al secondo (2 di 5).

Salite sul ponte dove dovrebbe trovarsi il timone per leggere un altro diario (3 su 5) e raccogliere la chiave in mano allo scheletro lì vicino.

Vita da Pirata, il terzo diario.

Buttatevi dalla fiancata di babordo, sotto di voi si troverete una passerella. Sbloccate la porta davanti a voi con la chiave. Sul tavolo (4 di 5) e nella libreria (5 di 5) troverete altri due diari. Con quest’ultimo sbloccherete l’onorificenza: “La Ciurma della Headless Monkey” – Hai scoperto i diari del Capitano della Headless Monkey (5/5).

Tornate indietro e recuperate il teschio del Capitano, posizionatelo sullo scheletro vino alla porta della nave dalle vele rosse. Ci aprirà gentilmente la porta.

Vita da Pirata, lo scheletro per il Capitano Maledetto.

Recuperate il Capitano ed entriamo nella nave. Seguite la strada e salite le scale. Raggiungiamo così il ponte della nave e la cabina del Capitano dove il suo corpo lo attende. Posizionate il teschio sullo scheletro solo se avete già finito la partita a scacchi, non potrete più infatti usare il teschio da questo momento in poi.

Sulla destra troverete l’ultimo dei suoi diari (5 su 5) sbloccando così l’onorificenza: “Storie dei Dannati” – Hai scoperto i diari del Capitano Maledetto a Sailor’s Grave (5/5).

Prendete le chiavi dalle mani del Capitano e sbloccate la porta alle sue spalle. Salite sulla scialuppa e calatela in mare.

Circumnavigate il faro e dirigetevi verso la poppa del Traghetto dei dannati per issare la scialuppa.

Salite la scala e guadagnate il ponte della nave. Accendete il Pozzo del Fato con la lanterna guadagnandovi l’ira del Traghettatore, ormai celebre personaggio in Sea of Thieves.

Scendete sottocoperta e accendete la lanterna per aprire la porta.

Proseguite verso la poppa accendendo una seconda e una terza lanterna, quest’ultima visibile dopo aver chiuso il coperchio del sarcofago.

Vita da Pirata, il Coperchio del Sarcofago.

Attraversate la porta e scendete le scale per incontrare Jack Sparrow. Prendete la chiave dalla bocca del cane e liberate il celebre pirata. Avete sbloccato l’onorificenza: “Il prigioniero” – Hai liberato il prigioniero del Traghettatore.

Salvando la vita di un pirata

Seguite Jack fin sul ponte. Il Traghettatore avrà qualcosa da ridire ma nel frattempo verrete attaccati dalla nave di Davy Jones. Il combattimento vedrà alternati momenti in cui dovrete attaccare la nave nemica con i cannoni a momenti in cui dovrete uccidere i nemici che assalteranno il ponte della nave.

Fortunatamente sotto coperta trovereteuna riserva infinita di palle di cannone e cibo.

Vita da Pirata, la stiva del Traghetto dei Dannati.

Terminato il combattimento, Jack perderà il suo Tesoro durante un duello con un mostro marino. Poco dopo cadrà in mare.

Vita da Pirata, il combattimento.

Il Traghettatore vi dirà che la sua anima è ormai perduta ma che risparmierà a voi la vita, aprendo le porte per tornare nel mondo dei vivi. Con il finale sbloccherete le onorificenze: “Vita da pirata” – Hai completato “Vita da Pirata” e “Nebbia e memoria” – Onorificenza leggendaria: Hai completato tutte le onorificenze in “Vita da Pirata”.

Vita da Pirata, lasciare il Traghetto.

Vi ritroverete sulla nostra nave ma ancora nel Mare dei Dannati. Dopo qualche minuto di navigazione farete ritorno nei mari di Sea of Thieves.

Vita da Pirata, ritorno al Sea of Thieves.

Avete concluso la prima delle nuove Tall Tales di Sea of Thieves, Vita da pirata e se avete seguito la nostra guida avrete sbloccato tutte le onorificenze e i due oggetti bonus: Cappello del Capitano maledetto e Vele del Capitano maledetto.

Pronti alla prossima Tall Tales – A Pirate’s Life? Vi rimandiamo all’indice delle nostre guide: Guida Sea of Thieves: Vita da Pirata – Tutte le missioni, i diari e le onorificenze.

09/07/2021
In this post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.